Pubblicato il Lascia un commento

Come coltivare la canapa

marijuana

La canapa è una coltura rustica che migliora la struttura del suolo. Infatti, è stato tradizionalmente utilizzato per migliorare e pulire il terreno in cui poi sarebbero state coltivate le verdure. E questa pianta è stata persino inclusa nella rotazione delle colture.

È anche un tipo di coltura che viene utilizzata per prevenire l’erosione del suolo e la comparsa di piante spontanee indesiderate o avventizie.

La canapa è una pianta a crescita rapida che possiamo aggiungere al cumulo di compost o utilizzare come sovescio o come pacciame o pacciame.

Semina

A fine febbraio si può iniziare a seminare la canapa in semenzaio al riparo da possibili gelate e un’altra opzione è quella di seminare direttamente all’inizio della primavera. È importante mantenere il terreno del letto di semina a circa 12ºC per migliorare la germinazione dei semi di canapa .

irrigazione della canapa

È una pianta che richiede umidità. Soprattutto nella fase di germinazione, l’umidità costante è molto importante per favorire la germinazione dei semi di canapa . Il modo migliore per mantenere una buona idratazione della pianta è optare per l’irrigazione a goccia.

Luce

Lo sviluppo vegetativo aumenta quando la pianta di canapa ha un’esposizione al sole di 8 ore o più. Ma migliora la sua crescita combinando l’esposizione al sole con 6 o 7 ore di oscurità.

Clima per la canapa

I climi ideali per la coltivazione della canapa sono umidi e caldi o temperati. Le temperature tra 14 e 25 ºC sono ideali. Il gelo e le basse temperature possono danneggiare la pianta, soprattutto se è nelle prime fasi della crescita.

Pavimenti e sottofondi

La canapa cresce meglio in terreni a pH neutro, profondi, sciolti, ricchi di materia organica e con un buon drenaggio. Ma può adattarsi bene praticamente a tutti i tipi di terreno. Se hai intenzione di coltivare la canapa in vaso , puoi preparare il substrato come segue:

  • Un primo strato di sabbia fine che metteremo alla base del vaso (rappresenterebbe il 15% del vaso totale)
  • Aggiungiamo un altro strato di terreno (60%) mescolato con humus di lombrichi o compost (25%)
  • Il vaso dovrebbe idealmente avere una profondità compresa tra 40 e 50 cm.

Eviteremo l’uso della torba perché tende ad acidificare il terreno o il substrato e non è ben tollerata dalla canapa.

associazione colturale

Sebbene la canapa abbia un impatto positivo su altre colture, i piselli e il crescione potrebbero danneggiare lo sviluppo delle piante di canapa.

Ti potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.